Presentazione del corso

Sempre più frequentemente la ventilazione non invasiva rappresenta la soluzione clinica di prima scelta nel trattamento dell’insufficienza respiratoria secondaria a patologie cardiopolmonari acute e croniche e per malattie neuromuscolari che altrimenti troverebbero come unica soluzione l’intubazione o la tracheostomia. Il suo impiego, un tempo riservato solo ad alcuni pazienti ricoverati nei reparti di pneumologia e di terapia intensiva, è oggi esteso sia a tutti i reparti internistici che al domicilio, con indiscutibili vantaggi per i pazienti trattati. Diventa pertanto indispensabile per il personale sanitario la conoscenza strutturata delle basi teoriche delle tecniche di ventilazione, delle indicazioni cliniche, dei vari tipi di ventilatore e delle interfacce.
Il corso è caratterizzato da un approccio fisiopatologico all’uso della NIV nelle principali sindromi cliniche di insufficienza respiratoria. Particolare attenzione è dedicata all’interazione paziente-ventilatore, vero cuore del problema, con numerose e pratiche soluzioni volte all’ottimizzazione della NIV.

Un modulo infine, è dedicato alle indicazioni cliniche e ai criteri predittivi di fallimento.

I discenti inoltre, si potranno esercitare in modo interattivo in una sessione di simulazione avanzata.

CON IL CONTRIBUTO
NON VINCOLANTE DI

help desk per problemi tecnici

PROVIDER ECM
E SEGRETERIA ORGANIZZATIVA